Stare negli occhi di chi crede in noi è il motivo per continuare a osare.
Non è insonnia. Sono equazioni esistenziali che partono dallo stomaco e arrivano nei labirinti dei pensieri.
Nei tuoi occhi tutti i miei mondi sono lumimosi.
Tornare a te in ascolto è come ricominciare a leggere me stessa con occhi nuovi.
#3cosebelle di oggi: lo zucchero a velo dei”cenci” sulle labbra di mio figlio, i brillantini di un ricordo prezioso, la voce di chi ti ama.
Quanto manca a un abbraccio? Il tempo del coraggio.
#lontanodate non è mai primavera. Resta una permanente attesa di inquietudine e sensi in subbuglio.

capdqtqweaalfkh