Le sue dita erano poesia da ripassare verso per verso tra le righe del corpo.
Comunque in ultima analisi far sentire unica una persona resta l’elemento (o l’illusione) più difficile sui social
Ci sono cose sottili e profonde talvolta invisibili a fare la differenza nella nostra vita quotidiana e intima.
Eutanasia di un amore: giornate lunghe, dove il tempo scorre lento, inevitabilmente muoiono alcune cose, si sedimentano delusioni.
Gesti rassicuranti: la fiaba della sera, preparare il grembiule a quadretti con un paio di fazzolettini in tasca.
Non il sonno non la veglia, solo una tregua mi servirebbe. Una tregua da tutto.
Che bella questa pioggia, mi porta via con sè, lentamente disseta l’ariditá di un giorno complesso.
Ogni stupido istante di dubbio, sentirsi ancora più vicini, trapezisti in bilico d’amore.
Certe volte i tuoi sguardi sono sussurri. Quelli di un mare chiaro che non teme abissi.
Ho abusato di me, del mio tempo, della mia tolleranza, della mia forza.
Vorrei essere la musica della tua serata, una musica allegra che mette voglia di ballare o di abbracciarsi, senza altri pensieri.

ccj1bnzwoaatfes