Mi sei capitato nei pensieri e sto ancora volando.
Ma tu brilla, anche nei giorni di nuvole, sale e sospiri ricordati del mare dentro
Mi piace osservare le finestre delke case di sera in primavera, intravedere esistenze, farmi coinvolgere dai profumi.
Sapete…non sto facendo niente e non è così male.
Ammetto che il silenzio a volte mi inquieta:i battiti e i pensieri rimbombano e mi spaventano.
Niente é più intrigante dell’attrazione. L’indispensabilitá di cercarsi e desiderarsi, indecentemente.

cgviyrzwcaapoq0