Ci sono cose a cui non si può sfuggire, ad esempio quei tuoi occhi che tornano in mente e che ammaliavano e rassicuravano senza distinzione.
Sentirsi una dea in ogni pennellata e dietro ogni centimetro svelare l’anima mordendosi labbra e cuore.
C’è bellezza e inquietudine negli abissi, una meraviglia che toglie il fiato e dà ossigeno.
Mi piace chi ama per primo.
Lo senti il profumo rosso di un mondo dentro che si rivoluziona? Sei tu che mi fai primavera.

cht05qkwuam1ctp