Questo momento più che scriverlo bisognerebbe viverlo.
Stato emotivo: sul bordo prima dell’immersione.
La consapevolezza di sè: elemento di seduzione contagiosa e creativa.
C’è un’aria settembrina, delicata e gioiosa, le chiacchiere dei vacanzieri, il risveglio lento, io che ho preso il largo.
Sperimentai con fervore quasi scientifico l’arte amatoria incontrata fra le righe e impressa sulla mia pelle traducendo le parole in carezze
L’arrivo della tempesta con l’odore preannunciato della pioggia è giá meraviglia sulla pelle.

cna8xocwcaa0ugc