R. Gazziniga, Einaudi 2013

Rappresentavano lo Stato a cui chiedevano risposte ma lo Stato quelle risposte non le avevano, parlavano solo i manganelli.

Ultrà e poliziotti, non tanto fazioni quanto persone che nel racconto avvincente di Gazziniga si fronteggiano, si scontrano fino a far incontrare al lettore con lealtà e immediatezza parti dei loro mondi più profondi. Oltre ai luoghi comuni e ai bisogni intimi che si nascondono dietro a un manganello e uno striscione, ci sono storie individuali e l’incapacità di uno Stato e di un società di chiudere conti in modo trasparente con le pagine di storia più rischiose per la democrazia, come il G8 di Genova, la complessità dei sentimenti indiviuali in cui le pressioni esterne, lavorative e famigliari, alimentano frustrazioni e sminuiscono la solidità razionale e compassionevole dell’io. Ottima scelta la narrazione polifonica che ci immette in un ritmo serrato ma umano in un variegato mondo di forze dell’ordine e tifosi, in una coesistenza complessa di punti di vista che rappresentano nel loro estremismo gli elementi più acuti di un macrocosmo malato. Geniale l’idea della bozza di un libro all’interno del libro stesso: a questa è affidata la parte più sceintiFica e storica in cui sono riportati dati, eventi, analisi riguardanti gi scontri e le dinamiche del tifo violento. I personaggi principalmente maschili si muovono con il proprio carico di sfaccettature e di imperfezioni, non ci sono eroi, quasi tutti sono vittime o protagonisti di un conto aperto con le ingiustizie della vita colti nel modo di reagire. La narrazione scorre lucida, cristallina, senza sentimentalismi come storia reale integrata nei nostri giorni con una portata di valori e difficoltà in cui l’elemento calcistico è la cartina di tornasole. Infine con grande sensibilità viene anche messo in luce l’autismo infantile: non con tratti pietistici e arrendevoli ma in modo molto efficce riportando gli elementi di una quotidianità spesso incompresa e solitaria che contraddistingue le famiglie coinvolte. Libro imperdibile.

coj_4wbxyaapaza