Acqua tonica, fetta di limone, una coincidenza, della beata casuale solitudine. Frammenti di una pazza gioia.
E poi ci sono persone per cui “stare vicino” non è un modo di dire o di fare ma un modo di essere.
Eppure ci portiamo addosso certi abbracci per proteggerci dalle folate di tramontana per aspettare che il vento giri
Sguardi come frecce nei bersagli degli occhi quando le parole non bastano più.
Istanti dove tutte le stagioni, i colori, le parole si centrifugano. Il mio equilibrio è saper cadere.

cpcxbhuwaaaejno