Come se fosse necessario il perdermi un po’ fra le tue mani per afferrarmi più forte.
Siamo fatti di desideri che volano sostenuti dai respiri nelle rincorse del crederci.
Mancanza, sempre. Per ciò non c’è per quel che manca ma anche per quel c’è per quel che sono e non sono.
Sperando in un giorno gentile dove piccole delicatezze inebriano l’anima.
Eppure il silenzio ti racconta, fino a farsi brivido che la pelle amplifica.

csz62-tweaepizl