Il segreto dei custodi della fede, Elena Torre, Cairo, 2015

c9eensixoaasugtElena Torre ci propone un avvincente thriller storico centrato sulla via Fancigena, luogo da sempre caratterizzato da storie, leggende e simbologie importanti e originali. La narrazione inizia con l’operazione alla chirurga Glenn in una clinica svizzera a seguito di un’aggressione presubilmente causata da una antichissima mappa che le è stata regalata. Del suo caso si occupa l’avvocatessa viareggina Rebecca, una donna competente e impegnatissima in collaborazione con l’archeologo Cartidrige. A arricchire il quadro dei personaggi troviamo un’affascinante antropologa francese, Michelle,  e uno studioso di archeologia, il toscano Alessandro. Il quadro di misteri e intrighi è resto più misterioso dalla morte del custode della cattedrale di Lucca nel suo giorno di riposo: il ritrovamento del cadavere in una posizione allusiva al viaggio dei pellegrini e il disegno del cammino spirituale posto accanto al deceduto, infittiscono la vicenda di interrogativi inquietanti. Elena Torre costruisce un thriller storico piacevole e coinvolgente che ha i suoi punti di forza nei continui cambi di set e di ambientazioni: questo permette al lettore di calarsi nella quotianità dell’età contemporanea, grazie anche ai riferimenti reali e consistenti soprattutto con la Versilia. Ristoranti, locali sono facilmente rintracciabili così come le usanze della quotidianità legate ai luoghi. Questo regala al thriller un tocco notevole di autenticità e empatia che si riscontra anche nel tratteggio dei personaggi. I protagonisti sono tutti affascinanti perchè delineati e approfonditi ciascuno nelle sue dinamiche relazionali e nella palude della propria anima che ognuno si porta dentro. Il testo scorrevole, caratterizzato da una scrittura cristallina e da una sottile ironia, riesce a “cucire” insieme il puzzle complesso della vicenda nella girandola di persone e eventi.

 

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...