Il buio del cinema-I bambini e le bambine di Camaguey- Gianni Rodari- La Resistenza-Il valse d’Amelie-Alice e Pippi- Desassossego-Perdersi all’isola del Giglio-La mia Pentax, e ora la mia Eos- La plaza veja a L’Avana-  Cacao amaro al 70%- I murales di Belfast e quelli di Bruxelles- Ulisse in giro per Dublino-Kim ki Duk -Peanuts-Thedreamers- Il silenzio delle isole Aran-Il mistero di Giant’sCauseway- Le prospettive di Escher-Stromboli- I difetti di Maya- My blueberry night-Il pensiero analogico di Alicudi- Il Natale dei bambini-Playa Sirena, Cayo Largo-Il Mojto, sempre- Lipari la sera-Il cratere di Vulcano-Inferno, canto V- Turandot-1 Corinzi 13-Le note di Tiersen- Peanuts- I canali di Delft- I cigni di Brouges- Amsterdam e il museo Van Gogh e la casa di A.Frank- Via degli Stampatori-Piazza Trilussa il sabato sera- La prima notte d’amore a PortoVenere- L’isteria delle mie colleghe-  Il mio piccolo borgo dove ho scelto di abitare-I nidi di cicogna a Faenza- Affacciarsi dalle scogliere di Moher- La marmellata di arance amare- L’odore di cannella- Cuba Libre- Lo Zebre a Belleville- L’amore con Benjamin- Le mostre di pittura- Le fiabe come catalogo aperto di destini-I tre colori delle spiagge di Santorini, e i tre colori di Kielowsky- I cavalli selvaggi della Camargue- Arles e i suoi colori- Il kaos di Marsiglia- St.Paul, un paradiso in terra- I delfini al largo dell’Elba-Bacco e Dionisio che danzano nel Carnevale- Il tramonto ad Ohia- Scrivere la vita con Juri- Cap Faherel-I gabbiani di St.Malò- La bassamarea in Bretagna- La foresta di Paimpont- Gli angeli del fango- La meglio gioventù- I sentieri delle 5 terre- Trieste- Le scogliere di Etrat-Il ghetto di Venezia- L’anfiteatro di Taormina–Blu-All’ultimo respiro- Donne che corrono con i lupi-L’odore dell’anice stellato- 51 Rue de Bercy, Paris- Il museo del cinema di Torino- Elisa,Jovanotti, Negramaro, Gianna Nannini- Catturare sguardi-L’atelier sul mare- Il raggio verde a Forio di Ischia- Gli orologi di Dalì- Nanni Moretti, tutto- Il posto delle fragole- I racconti dei partigiani-Cucinare per le persone che amo- Limelight- La notte di S.Lorenzo- Mullholland Drive- Collezionare sabbie- La pizza di Michele- Le sfumature di Priscilla-2046- Fahrenheit 451 in Campo dei Fiori- Blow up- La Pedrera- Il sorriso etrusco-Rilke-Il giardino di Boboli durante il temporale- Gli occhi di mia nonna-I violinisti di Chagall, ma anche i suoi sposi-   I tramonti in inverno-Le donne di Puccini- La spiaggia al di là del molo di Viareggio- Il muro di Gerusalemme-La stazione di Bologna-  Le stelle che ridono di un piccolo principe e le stelle di Van Gogh-Le pietre del Vayont- Guernica-  Kill Bill- La complicità delle amiche- I capricci di Paganini- Canone Inverso- Le foto in bianco e nero- Il 25 Aprile- Dipingere- La Chimera- Le essenze-Solaris- La mia videocamera- The dreamers- Kar Way Wong- Il Davide di Michelangelo- La messa è finita- Il cielo sopra Berlino- Tutto su mia madre- Evaluna in d’amore e ombra- I ritratti del Che, e il suo treno- L’Alhambra- I baci con lo schermo nel cuore- Le labbra di Wharol- L’apple pie e il cheese cake- Il corridoio Vasari- 1977- Si, viaggiare- Buena vista social club- La voce del violino- Le risate dei miei alunni- I corpi nudi sporchi di colore- Piazza Vinceslao- Il silenzio di Pompei-Pisa densa di capitoli- Ederlezi- La baia del silenzio- La voce mia mamma-Il cantico dei cantici- Luigi Lo Cascio- Scrivere, sempre- Il marmo delle Apuane- Il mare- La tavolozza dei colori- La 1000eunesimanotte- I ritmi tribali dello djambè- Le allucinazioni di Lynch, Bertolucci, Tarantino, Almodovar, Antonioni- Terra bruciata di Siena- Doisneau-  La Marselle- Le case colorate a Vernazza- I filobus a Lisbona- Nuotare, assolutamente- I Girasoli nel Chianti- Chet Becker- Le spezie-Le rughe sui miei libri- La via Emilia-  Un uomo –Non dimenticare: il 2 agosto e il 29 giugno- Caro diario-La donna cannone- Italo Calvino, tutto- L’archivio Alinari- L’odore del pane sfornato- I cammini di Chatwin- Le parole di Neruda, Shakespeare, Salinas, Hikmet e Prevert- Le Marais a Parigi- Roma città aperta- L’odore di mio nonno- Veronika- La scogliera a Cabo do Roca-Le città invisibili- Piazza del Campo-I canti Klezmer- Il cielo su Ustica- La complicità con mia sorella- Il tango in plaza de Mayo-  Le saline di Trapani- Dos gardenias- Le pietre di Trinidad, e i suoi pizzi-Stupirmi.

Annunci

6 pensieri riguardo “Ciò che amo

  1. Ti leggo solo ora,potrei spacciarlo per mio,ciò che ami;chi mi conosce direbbe”Bello il tuo blog”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...