Cristalli e memorie

Il caffè del primo pomeriggio, quello in cui si diradano storie lette, sognate, ascoltate e lette negli sguardi attraversati.
La musica di sera avvolge e fa stare bene, fra un tasto e l’altro delle troppe distanze.
La domenica e il tempo della dolcezza, degli spazi ritrovati, della luminosità speciale di chi ci sta accanto, ovunque sia.
Ormai ho imparato a memoria le parole con cui pensavo di aver cristallizzato quel momento di noi. Eppure scalpitano come ali ribelli.
Abitare in certe mani, ricordarsi cosa davvero conta e chi siamo, fare delle lenzuola pagine da scrivere con la trasparenza delle emozioni.

dlfwloqx0aex2fr

Annunci

L’amore e la dignità

C’è il non arrendersi, ci sono il cuore e la ragione e poi c’è l’onestà intellettuale.
C’è la pioggia inattesa col suo battito ancestrale a far ricominciare giorni di punti a capo e epiloghi.
Estrema gratitudine a chi risveglia l’amore e la dignità per se stessi.
Istanti come fotografie da sfogliare nei ricordi o da immaginare come desideri.

dlzvr5gwaaapwos

 

Ali e vortici

Nel vortice degli eventi spalancare le ali, sopraelevarsi e respirare libertà.
Si sarebbe lasciata scrivere addosso ogni respiro pur di abitare in quelle mani dove era completamente se stessa.
Stato dell’arte: piedi in cerca di baci dove fermare i passi.
Bastano occhi accoglienti e penetranti per prendere il volo sulla curva del cuore.
Svegliarsi con l’intenso profumo di vaniglia che dai sogni porta alla realtà e abitare i desideri sparsi nei cinque sensi.

dlwm53bx0aaxtwo

Zenzero e miele

Zenzero, limone, miele, foulard, vestiti confusi, brividi, voce bassa, nuove voglie: effetti pervasivi dell’autunno a rilascio graduale.
Dare il nome alle cose serve per farsi una geografia mentale degli eventi e delle emozioni e in qualche modo proseguire il viaggio
Inizia così l’autunno: con il caldo che aumenta la sera e accende i falò dei pensieri.
E quando meno te lo aspetti sembra di nuovo estate: caldo, luce e voglia di avventurarsi.
Di queste giornate intense resta la sensazione di sentirsi a pezzi, non fisicamente ma in mille altrovi e pensieri.

dkb8u5jxkaeh8tb

Preavvisi

Vorrei stare in quello spazio dei tuoi occhi sempre, quel luogo in cui mi sento davvero libera.
Giorni di traslochi, di cambiamenti e rivelazioni, di occhi che si aspettano. Controluce la trasparenza rifulge-
Dopo la tempesta c’è sempre uno spiraglio da cui scrutare l’orizzonte.
anche nel rovescio delle cose ci sono prospettive interessanti, verità importanti e possibilità che si schiudono.
L’estate orgogliosa e senza respiro se ne andò in anticipo sul biglietto di ritorno, come certe passioni che scivolano via senza preavviso

dji_kbtwsaaskil

Declinazioni

Quanto rumore fanno i pensieri nel tempo di una tisana.
Ci sono pensieri che giocano a nascondino fin quando non si fa sera e decidono di diventare parole per arrivare a destinazione.
Qualcuno che abbia cura di noi, qualcuno di cui prendersi cura.
Oggi si muovevano veloci, correvano. E io viaggiavo con loro. Nuvole.
Giosamente non smetterò mai di soprendermi di quante declinazioni e modi abbiano le affinità amorose.

djguawrumaahpm0

 

Sassi e baci

Sassi che scivolano nell’acqua fino a toccare il fondo dove saranno levigati e trasportati dalla marea, come certi dolori.
Di soli baci a sigillare il battito del tempo, un fluido di emozioni fra i sentieri del desiderio.
Del vento mi piace il cambiamento che porta e le scritture invisibili da raccogliere sulla pelle.
Temporale, lampi che rendono luminosa la radura notturna, il cuore in trambusto con la voglia di rivoluzione.
Oggi è un lunedì dove si ricomincia. E vedo orizzonti e viaggi avventurosi in cui prendere il largo.

dijmssexcai0klr

Ineffabile, possibile

Lasciarsi andare nella rete dove i pensieri cullano desideri.
“A piedi nudi” è un modo per sentire ogni battito sulle terre emerse e in quelle profonde nell’animo umano.
Nel silenzio un battito di ali sembra un boato, così il modo di irrompere con certe carezza nella vita altrui.
Per certi momenti non possono esserci parole ma solo sguardi in cui si condensa tutto l’ineffabile varcando il possibile.
Quei due, uno strano modo di occuparsi l’uno dell’altra: si stavano al fianco, si proteggevano, si desideravano senza niente di scontato.

dibjee-xoaetvid

Luoghi del mondo

Un gran rumore di tuoni, la tempesta implosa che si fa spazio nel grigio di chi sfugge a ogni definizione.
Quei tuoi occhi che mi spogliano ben oltre i vestiti per arrivare alla parte più segreta di me: ecco cosa amo indossare.
Un soffio di vento improvviso come una carezza da chi lontano ci pensa.
L’estate ci fa spogliare di vestiti, abitudini e paure, ci riempie di autenticità fatta da incontri, leggerezza, compagnia, musica e parole.
Tra le mani spesso è il miglior luogo per stare nel mondo.

dhaohipwaae4lrb

Arrivederci, mare ciao

Arrivederci, mare ciao. Ciao a quest’estate che mi ha fatto l’enorme dono di trascorrere tanto tempo spensierato e colmo di Bellezza con le persone più care, ciao alla stagione degli incontri, dei sogni che diventano progetti, della bici senza ruotine e delle immersioni, di affetti veri, di amici e persone care passate di qua, di buona musica, di voli e di traversate, come quando pensi di arrivare all’orizzonte e invece stai ripartendo di nuovo.

21687847_10214127293846983_2930736601743597485_n