Sulle labbra

Si cammina su onde di vetro, tra colori e luce, sul bordo della fragilità.
Sulle labbra mi ha lasciato in un bacio tutto ciò che le parole non sapevano pronunciare
Mi percorri di intenzioni e desideri più rapidi e profondi di quanto la pelle immagini.
Tutto porta, tutto travolge, cosí chi è tempesta nella vita propria e altrui.
Io mi sento sempre così: in perenne viaggio con bagaglio minimo e tanta fame di bellezza.

df4y-zfxkaauzes

Distanze di volo

A volte occorre davvero prendere le distanze per volare più in alto.
“Ancora 10 minuti tra le lenzuola” patrimonio dell’umanità.
Adoro la leggerezza estiva. Profuma di pelle che si scopre, occhi che si rincorrono, aromi smarriti tra la terra e il mare.
Che profumo la vita quando si insinua e le cose semplici sembrano straordinarie.
Incontri casuali di sorrisi e complicità. Resta nella memoria dell’essersi incontrati e poi separati per sempre piccoli momenti di felicità.

dfc1pl1xoaaxfrs

Smarrirsi nel piacere

Fa paura chi si chiude nelle mura del proprio Ego. Il sole sorge, ci sono affetti che nutrono, tutto prosegue.
È tanto che non volo, c’è la trepidazione come una delle prime volte. Forse ogni tanto bisognerebbe rifare cose inusuali e che facevano bene
Ovunque andremo, ci ritroveremo con gli occhi che raccontano affamati di orizzonti.
Aria di festa, notti colorate, sembra sempre giorno, odore di sangria, luci di mille città in una. #Barcelona
Come una sensazione di leggerezza che prende quando ci si smarrisce nel piacere del qui e ora e tutto il resto non è poi così importante.

dfpmgppvoaaw7hs

Sorprendiamoci, l’un l’altra

La domenica è il giorno della dolce lentezza, dove i colori hanno sapore e gli istanti sono aromatizzati per farsi ricordi e desideri.
Talvolta certi accadimenti non hanno ragioni e motivi plausibili, accadono e il difficile è conferirli lo spazio che li spetta.
Ho voglia di occhi che mi colgono di sorpresa, quelle virgole di luce dove prendevo fiato nel discorso della vita.
Ci sono le idee diverse, le differenze come valore, le inclinazioni, le empatie e poi c’è lo scegliersi.
Io l’ariditá non la capisco. L’ariditá di chi sa solo criticare, di chi usa persone e sentimenti, l’ariditá di chi non si ricorda l’amore.

de4eiyow0aaiksc

Qualcosa di selvaggio

Ho pensato a qualcosa di selvaggio, qualcosa che a che fare con la tua mano. La tua mano che già mi accarezzava parola dopo parola, farsi pelle affamata tra le mie pieghe. Ho pensato a qualcosa di molto libero, dove tu ancora scrivevi ma senza inchiostro e tasti se non con lo stato liquido delle mie emozioni e gli angoli dove gli impulsi facevano eco e vibrazioni. Ho pensato che finalmente stringendoti si annullava ogni parola, disgregandosi nell’immensità divoratrice del momento. Come un falò, come uno specchio, come una redenzione dove bruciando tutto si consuma per prendere il volo: tu, ogni emozione nasce nuova e rinomina la vita.

ddmrqilxyaemsv4

Custodire

Verbi che amo: custodire (prendersi cura, proteggere, provvedere alle necessità). Si custodiscono parole, desideri, sguardi, incontri, amori
Ci sono silenzi che sono risposte ed angoli che si imparano a memoria per sbatterci il cuore senza frantumarlo.
L’aria fresca del mattino, il profumo del primo caffè, un grande silenzio, il setaccio di ciò che vale davvero la pena.
Riprendere il filo del discorso dopo molto tempo, dopo molti eventi e fare prove di naturalezza abbassando gli occhi.

del5a5tw0aec_nj

Le prossime rotte

Il caldo, il silenzio inusuale, le prossime rotte, immagini di futuri, sogni che ricorrono, il sale e le parole sulla pelle
Voglia di dolcezza e calore fra i petali e il nettare di una bella estate.
Ci sono cose che amo, come ad esempio rovesciare il punto di vista e quindi camminare sulle nuvole, accogliere la luce invece di proteggersi
Poche parole di un amico che non senti da tempo per ricordarti chi sei, come tuffarsi nella vita ad occhi aperti.
Il suo sguardo addosso mi faceva essere pura luce:mi percorreva, mi accompagnava, uno sguardo che cullava la mia allegria, la mia paura.

derlgsgxyaa81eg

Un bagno di verità

Nel silenzio le tue parole si prendono tutto lo spazio che chiedono, suadenti e soavi mi smarriscono.
Sono sveglia da un’ora. Mi interrogo sui massimi sistemi dell’universo ma anche sugli universi che dentro di me si animano.
Come i volti e gli abbracci che misteriosamente ritornano nei sogni e cerchi di decifrare.
Oggi è la seconda volta che nasco. Nel giorno in cui sono diventata mamma ho apprezzato e capito meglio la meraviglia della vita.
C’è quel momento del viaggio dove coi km scorrono paure, dubbi, attese, attrazioni, un bagno di verità con se stessi.

deetnt7xgaauc-0

Ogni istante era una festa

A volte anche tra gli sguardi le cose migliori sono tra le righe.
Oggi penso a te. A quanto da vicino hai viaggiato con me, standomi dentro ma non soffocandomi, aiutandomi ad essere la donna che sono.
baci dati, che ci aspettano, quelli di cui ci pentiremo, indelebili parte di ciò che si è, sospesi, fatti di musica e parole.
Ogni istante era una festa. Negli occhi lucenti, nelle parole che promettevano mondi, nelle mani che trascendevano il desiderio.
Che bella l’aria fresca dell’alba che si insinua ovunque fino a accarezzare le spalle e risvegliare il ricordo di un brivido.

deb7sg0xkaa8txv

 

Ci vuole

Di quei pomeriggi lunghi, silenti e densi, dove le possibilità bussano ai desideri e i volti irrompono nei sogni gioiosamente.
Il punto erano gli spazi bianchi tra le parole:lími fermavo a pensarti, riempivo quei vuoti di te:era più di un luogo, era tempo e mancanza.
Ci vuole amore. Sulle labbra, fra i pensieri, nei silenzi, addosso e in ogni piccola cosa.
Leggero come una piuma, forte come il vento: così certe parole si fanno sottili per entrare a fondo e restare sulla pelle.
Quante volte inciampi nei miei respiri quando leggendoti ti spoglio?

ddwiohhxuauzr3h