Latest Entries »

#Imperfetti/55

Non #occorreva più inventare parole. Bastava farle scorrere sulla pelle accarezzandosi con occhi e mani. #imperfetti
#Allestivo coi puzzle dell’immaginazione l’attesa per celebrare a scena aperta il tumulto del desiderio #imperfetti
#Allestivo makeup impeccabile,sinuose vesti,intrecci sensuali perché col tuo bacio mi spogliassi di tutto #imperfetti
Discretamente #trasformava gli sguardi in accordi, una melodia che di notte pizzicava sulla mia pelle #imperfetti

Propositi del

Lacrimevoli onde

Non ce la faccio più a essere forte, ho solo voglia di crollare. Voglio piangere, urlare, smettere di vivere per inerzia. Non ce la faccio più a stare male per qualcosa che non c’è: non credevo che un’assenza potesse divenire una dipendenza, una droga. Mi odio per questo stato di coma quando una parte di me poche ore fa brindava alla bella stagione, all’essersela cavata. Sono stanca di compromettere la serenità per tutto ciò e ho tanta paura di non tornare più me stessa.

image

Soffi sui sogni

Di questo sole che splende sui panni vissuti dei giorni lavati sulla riva dell’anima.
Parole come soffi sulle bruciature dei giorni.
Un vento fresco e felice si insinua tra i capelli, accarezza, suscita brividi…insomma sa di te.
Ubriacami del tuo sorriso, della tua voglia di vivere, delle tue storie. Io ho voglia di perdermi mentre mi stringo a te.
Come una danza di stelle nel cielo sultano che avvolge per avverare così tutto il resto del tempo
Correndo il rischio di chiedere abbracci, di immaginare, di aprirsi, di lasciarsi andare.
Il peso delle parole a volte è incrementato dalle zavorre dei propri passati e dalla ristretezza dei binari su cui pensiamo.
Deve essere impegnativo avere sempre da polemizzare in maniera sterile senza far trapelare un minimo di piacevolezza nel vivere.
Ogni tanto dalla finestra arriva un soffio fresco. Sembra la benedizione nel deserto.
E non temere certe profondità con le stelle che brillano sotto le maree
a certi egoismi, ai rischi, agli amori difficili, a chi cerca di portarsi dentro l’uno nell’altra.
#lentamente il tuo bacio risvegliava tutte le possibilità e il mondo si ribaltava tutto quanto #avverbi

Libri

Un cielo che si lascia sfogliare #ontheroad #versilia

Si #sbrigava a cambiare musica: lui stava arrivando e meritava tutta la lentezza per starsi addosso#imperfetti
Si #sbrigava a finire il capitolo per farle vivere la favola direttamente sulla sua pelle #imperfetti
#Davo sempre una possibilitá alle tue fantasie perché erano il viaggio oltre i miei limiti #imperfetti
#davo troppo spazio a pensieri, parole e persone che erano solo evanescenza dei miei giorni #imperfetti
#Riempivo di spume e brividi i suoi giorni perché l’onda del desiderio ci cogliesse sempre insieme #imperfetti

Si sta come d’estate sui fili i panni stesi. #Burano

L’ambizione di un destino semplice. Abbracciati l’uno all’altra a fine giornata verso il sogno
A volte la felicità è una cosa semplice che risiede in gesti e parole capaci di solleticare il cuore.
Ho voglia di spalancarsi a nuovi orizzonti, guardare lo stesso mare con occhi diversi e sorprendermi.
Il sapore di questa estate…matura eppure sempre nuova, instancabile.
Non ci si può nascondere da ciò che provoca tumulto e la notte lo sa.
Capovolgendo aspettative e programmi, pensando solo a ogni attimo da assaporare.
Quelle belle serate dense di un magnifico niente in cui tutto ciò che si desidera è quel che si ha.
Di questa tempesta che scuce i limiti e accarezza sbattendo e che ricorda il tuo nome.
Ci sono amori e legami troppo grandi, per quanto attesi e immaginati ci colgono splendidamente impreparati.
Basta sapere di non essere stata la vanità di un attimo fra le tue mani.
E ogni tanto uscire dai nostri rifugi (parole, nuvole, lenzuola) e sentirne i brividi.

Ambizioni

Di questo sole che splende sui panni vissuti dei giorni lavati sulla riva dell’anima.
Parole come soffi sulle bruciature dei giorni.
Un vento fresco e felice si insinua tra i capelli, accarezza, suscita brividi…insomma sa di te.
Ubriacami del tuo sorriso, della tua voglia di vivere,delle tue storie. Io ho voglia di perdermi mentre mistringo a te.
Come una danza di stelle nel cielo sultano che avvolge per avverare così tutto il resto del tempo
Correndo il rischio di chiedere abbracci, di immaginare, di aprirsi, di lasciarsi andare.
Il peso delle parole a volte è incrementato dalle zavorre dei propri passati e dalla ristretezza dei binari su cui pensiamo.
Deve essere impegnativo avere sempre da polemizzare in maniera sterile senza far trapelare un minimo di piacevolezza nel vivere.
Ogni tanto dalla finestra arriva un soffio fresco.Sembra la benedizione nel deserto.
E non temere certe profondità con le stelle che brillano sotto le maree
a certi egoismi, ai rischi, agli amori difficili, a chi cerca di portarsi dentro l’uno nell’altra.
#lentamente il tuo bacio risvegliava tutte le possibilità e il mondo si ribaltava tutto quanto

(Rileggendo #Ovidio con @TwitSofia_It e #lezionidamore)

Per conoscere la scienza dell’amore bastano due cose: leggere opere poetiche e fare l’amore. #lezionidamore/6

1) uscite, vedete gente, andate a teatro, al cinema, createvi occasioni d’incontro. #LezioniDAmore/6 #ecceOvidio

2) scegliete un buon vino che prepara i cuori all’ardore e libera i pensieri #lezionidamore/6

3) curate i piccoli dettagli: fanno impazzire le menti in cerca di una sana leggerezza #lezionidamore/6 #Ovidio

4)preparatevi all’amore come ad un viaggio,una guerra,una caccia(a ciascuno il suo) #lezionidamore/6

5) Ridete, ridete tanto insieme. Saperlo fare è complicità, seduzione e genera coraggio #LezioniDAmore/6

6) fidatevi del giorno e della luce con cui pensieri e difetti sono meglio scandagliati #lezionidamore/6

7) tutte le donne possono essere conquistate (a modo loro) #LezioniDAmore/6

8) La donna, come l’uomo, gradisce anche il piacere furtivo: nella passione è più “pungente” #LezioniDAmore/6


9) il cuore della donna è pronto a essere conquistato quando è all’apice della gioia;) #lezionidamore/6

10) infine ubriacatela di parole, persuadetela, fatele sentire quanto amore per lei vi consuma #lezionidamore/6

Cercando Oblivia

Just another WordPress.com site

Arte Libera

Immersione nell'arte virtuale

tirelligiovanni

parole in liberta'

idee per un racconto

piccole storie inverosimili da gustarsi in posizione orizzontale.

Il coraggio di osare

Uno spazio di espressione, un blocco di appunti condiviso

oltreognioltre

restituire in parole ciò che ci emoziona

Sex and City 11

.. Solo insieme saremo felici....

Sonocosipigroche

Tratto da un blog vero

Voloblu

Uomini Passioni Emozioni

Essere Donne

Le donne viste dalle donne

giulio stumpo

I'm a Marxist of the Groucho variety

lpado.blog

Un Blog francamente superfluo

L'amore al tempo del (web)marketing

(ovvero le strategie per sopravvivere all'amore)

IL TUBERO DI CHERNOBYL

1986: generazione di fenomeni

Appunti e linee

DI GIOVANNI SUCCI

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 6.442 follower